05 agosto 19 - IN RICORDO DI DON ARTURO LORINI

Si è spento ieri, domenica 4 agosto, Don Arturo Lorini, fondatore del Progetto Adozioni dei Salesiani: un percorso ormai consolidato da quasi 30 anni basato sulla generosità d'animo e delle buone azioni, sul valore non negoziabile della vita umana, sul senso della giustizia, il valore della solidarietà e il desiderio di dare di più a chi dalla vita ha avuto di meno.

Don Arturo nel corso della sua vita non si è mai fermato: si è fatto carico senza sosta di tante storie attraversando il mondo dall’America del Sud all’Africa, dall’Asia all’Oceania, allo scopo di incontrare nuove realtà povere da aiutare. Il suo è un progetto che in tanti anni di storia è riuscito a coinvolgere un numero consistente di benefattori che, con un gesto di solidarietà, hanno portato a tanti bambini il sorriso della speranza e la carezza di Dio, attraverso l’azione dei missionari che dedicano la loro vita alla promozione umana e all’evangelizzazione.
Qualche anno fa don Arturo, ha passato il testimone del progetto a un giovane confratello salesiano, Don Giordano Piccinotti, sempre attento e sensibile alle tante situazioni di emergenza e bisogno, così il Progetto Adozioni ha “preso casa” presso la Fondazione Opera Don Bosco onlus di Milano, per continuare a fare il bene e per farlo bene, come da insegnamento di don Arturo.

Il Progetto Adozioni continuerà a vivere e crescere in memoria di un uomo che ha speso tutta la sua vita per una grande missione a favore di tanti bambini nati e cresciuti nelle zone più povere del mondo. Oggi le richieste di aiuto per il mantenimento, l’educazione, la formazione scolastica e l’assistenza medica arrivano da ogni angolo del mondo: la Fondazione continuerà ad impegnarsi affinché le adozioni a distanza continuino ad alimentare il nobile progetto creato da don Arturo.

Don Arturo sarà ricordato da tutti con riconoscenza, per le grandi opere che è riuscito a portare a termine nella sua vita. Le esequie saranno celebrate nella parrocchia «Sant’Agostino» di Milano martedì 6 agosto ore 11,00, nella parrocchia di Berlingo (Brescia) martedì 6 agosto ore 16,30.