22 dicembre 15 - Notizie e auguri da Legazpi - Filippine

Gent.mi Amici di Don Bosco, delle Missioni e Benefattori,

sono felice di celebrare anche quest'anno il NATALE del SIGNORE. Auguro a me e a voi un Felice e Santo NATALE con tante speranze e Benedizioni dal Signore per l’anno 2016, EVVIVA!

Il DON BOSCO Agro-Mechanical Technology Center - Centro Formazione di Agricoltura e Meccanica Agricola di Lagazpi City, nelle Filippine, insegna un mestiere a 210 giovani all’ anno, figli di famiglie povere che vivono in zone collinose. Quest’anno finalmente abbiamo iniziato a seguire anche le famiglie stesse delle zone rurali con attività per migliorare la loro condizione economica e sociale: riduzione della povertà.

Il Don Bosco, assieme agli agricoltori, ha coltivato prodotti agricoli nelle campagne degli agricoltori stessi. Un trattore è stato usato per arare la terra che non era mai stata coltivata, preparato il terreno per la semina e insegnato agli agricoltori come piantare granoturco e soia con un semplice attrezzo. Il Don Bosco ha procurato i semi e il concime (non l'urea come facevano di solito!); ha acquistato tutto il loro prodotto dopo avere detratto le spese. Questa attività ha aiutato 24 agricoltori di due zone diverse.
Questa esperienza è stata per me molto incoraggiante, ha confermato quanto gli agricoltori abbiano bisogno di una organizzazione che li assista e li sostenga e attraverso la quale possano "imparare e vedere come praticare l’agricoltura con profitto".

Gentilissimi Benefattori, la gente povera delle zone rurali e agricole apprezza molto e necessita del nostro sostegno, da soli non possono migliorare. In breve tempo loro possono diventare più auto-sufficienti.

Noi siamo molto felici di condividere la nostra vita, esperienza e "missione" con i più poveri di questa terra, ma altrettanto di condividere con voi la nostar fatica e il nostro impegno, grazie al sostegno economico che continuate ad assicurarci, sia per le borse di studio per i nostri ragazzi, che per le attrezzature agricole per coltivare ed insegnare a coltivare la terra.

A nome dei 3 salesiani, del personale e degli studenti del Centro, rinnovo i miei più cordiali saluti e AUGURI NATALIZI a voi, famiglia e amici.
Vi auguro tante Benedizioni dalla Provvidenza per la vostra buona salute e serenita' in famiglia e lavoro.

In Don Bosco,
Luigi Parolin, Salesiano