27 marzo 19 - FILIPPINE: DA MANILA A LEGAZPI

Tra febbraio e marzo abbiamo fatto visita alle missioni e ai progetti salesiani presenti nelle Filippine, costatando con gioia la bontà delle tante azioni intraprese in questa splendida terra. 

Presso il Don Bosco Youth Center di Tondo, l'area adiacente al porto commerciale di Manila, una zona nata sull’immensa discarica di Barangay, abbiamo avuto la conferma di quanto la formazione professionale possa infondere speranza, così come nel distretto di Alabang, area a sud della città metropolitana di Manila, dove si trova il Tuloy sa Don Bosco Streetchildren Village, che è al tempo stesso un modello di servizio efficace e un potente esempio di come le persone possono realmente cambiare in meglio: sono migliaia i ragazzi e le ragazze che negli anni hanno riscoperto la gioia di vivere e si sono costruiti un futuro.

Successivamente ci siamo trasferiti a Legazpi City, nel Mayon Volcano Natural Park, un’area rurale immersa nella natura più rigogliosa dove, malgrado il suo fascino, la popolazione vive in una situazione socio-economica drammatica: poche persone molto ricche e la maggioranza con pochissime risorse economiche.

Qui sorge il Don Bosco Agro-Mechanical Technology Center, con oltre 300 giovani che si formano nelle discipline della meccanica motoristica e delle macchine agricole, dell’elettrotecnica civile, della refrigerazione, della saldatura e dell’orticoltura. Il Centro è diventato negli anni anche un punto di riferimento importante per più di 120 agricoltori della zona che da qualche anno possono beneficiare  di un progetto di micro-credito iniziato grazie all’intraprendenza dei salesiani presenti in loco e al sostegno dei nostri benefattori.

Ultima tappa del nostro viaggio è stata Calauan, un vero e proprio campo profughi dove sono state costruite strutture per i corsi di formazione professionale. Durante la nostra visita, abbiamo inaugurato il terzo workshop per la formazione, ma adesso la necessità è pensare ad uno spazio per tutti i ragazzi e le ragazze di Calauan, dove possano trovarsi al di là della scuola, per stare insieme, crescere, giocare, divertirsi: un vero e proprio centro giovanile!